Trucco anni 60: guida al trucco degli anni 60, esempi e modelle

Molte le icone di bellezza degli anni '60 come Brigitte Bardot e Twiggy. Il look di quegli anni è stato ripreso e variato nel tempo da cantanti, attrici e modelle. Tratti distintivi sono il rinnovamento, la contestazione, ma soprattutto la raffinatezza e l'intensità del look.

Quando si parla di trucco anni '60 si pensa immediatamente ad un look raffinato,  delicato ma di effetto.  Subito viene in mente l'icona di questa moda : Twiggy Lawson, la modella, attrice e cantante inglese.
In quest'epoca il make up mette in risalto gli occhi, facendoli apparire grandi ed intensi. Il rossetto rosso viene messo da parte a favore dell'effetto nude.  Si cerca di ricreare un volto quasi da "bambola" dove gli occhi, protagonisti del maquillage, sono appariscenti, a volte eccessivi.  Le ciglia sono scure, le linee ben definite mentre il resto del viso resta al naturale. Per chi desidera riproporre questo tipo di trucco deve assolutamente avere nella propria trousse l'eyeliner e il mascara rigorosamente neri.  Questo stile è completato con un taglio di capelli a caschetto con la frangia o cotonati e raccolti sotto una fascia. Anche la classica coda di cavallo è tipica del tempo, come lo sono i tagli molto corti, alla maschietta.

Il look anni '60 vedeva lo sguardo messo in risalto e acconciature con capelli cotonati e larghe fasce

(Credit foto: galleryhip 

Questo trucco non ha limitazioni, nel senso che sta bene a tutte le donne.  È adatto per ogni tipo di occhio, anche quelli grandi e tondi.  È appropriato per le serate, per un party o un evento a tema. Se si vuole optare per uno stile interamente anni '60 allora perfezioniamolo con un'acconciatura voluminosa come è stata suggerita prima e con un abito corto, non eccessivamente aderente, dalle linee squadrate possibilmente a forma trapezoidale e senza punto vita.  

Vediamo cosa serve per poterlo realizzare. Per prima cosa occorre procurarsi questi strumenti e trucchi: una BB cream, una spugnetta, dei correttori, dei dischetti, un pennello grande (per il fondotinta o la cipria), dei pennelli piccoli di vario tipo (per gli ombretti), matita per sopracciglia, ombretti, mascara, un micro ciglia, una matita nera o  un eyeliner, una matita per labbra, un  matitone per labbra o rossetto, un gloss lip (se si vuole illuminare le labbra), il fard.

Per realizzare il trucco anni '60 servono pochi ma chiari accorgimenti

(Credit foto: courseimage 

IL VOLTO

Fase uno, BB cream. Stendiamo con la spugnetta la BB cream sul viso, che renderà uniforme l'incarnato.

Fase due, correttori. Copriamo le imperfezioni con i correttori utilizzando la spugnetta o un dischetto.

Fase tre, fondotinta.  Si consiglia un fondotinta in polvere da stendere con un pennello grande . L'effetto  che dovremmo ottenere è quello di una pelle simile alla porcellana.  Per rendere il volto luminoso possiamo optare per un fondotinta leggermente satinato.

Fase quattro, le sopracciglia. Nello stile anni '60 le sopracciglia sono ben delineate, visibili e folte. Per ridisegnarle si possiamo usare un pennello a punta obliqua e una matita per sopracciglia del nostro colore.

Fase cinque, la cipria. Per fissare il trucco ed evitare sbavature, sempre con un pennello grande, applichiamo un velo di cipria in polvere.

Le fasi di realizzazione di uno sguardo stile Twiggy

(Credit foto: The gloss


LO SGUARDO

Fase sei, l'ombretto. Impiegando i pennelli (uno più stretto e corto, uno alto e uno sfumino) trucchiamo gli occhi con gli ombretti. Potremmo utilizzare come colori un bianco perla, un marrone e un nero. Passiamo, quindi, a truccare le palpebre. Stendiamo l'ombretto bianco perla su tutto l'occhio creando una base uniforme.
Applichiamo, quindi, quello marrone, aiutandoci con un pennellino, nella parte della piega dell'occhio e poi creiamo una linea definita  mischiando l'ombretto marrone con una punta di nero. Alla fine sfumiamo il tutto.  Lo sfumino ci aiuterà a uniformare la sfumature.  

Per chi volesse esagerare, alterare e uscire dal "canone classico" dello stile, può impiegare le tonalità dell''azzurro, del blu o del giallo.

Il make up artist Pablo Ardizzone, intervistato da "Al Femminile", consiglia per un make up anni '60 in chiave moderna ombretti a base di acqua, cioè in crema idroliquida, al posto di quelli in polvere, perché  oltre ad un miglior fissaggio , riescono a mettere in risalto lo sguardo.

Fase sette, la matita o l'eyeliner.  Adesso definiamo gli occhi con una matita nera: disegneremo la linea nell'arco sopraccigliare superiore e inferiore. Oppure si può optare per l'eyeliner , tracciando le linee con il pennellino dello stesso cosmetico o con un pennello professionale specifico. Partiamo dall'angolo interno e, seguendo la linea nell'occhio, andiamo verso l'esterno uscendo un po' fuori. All'interno dell'occhio si può applicare una matita bianca per creare il contrasto di colori. Per finire si può stendere un po' di ombretto marrone sotto l'occhio, proprio al di sotto della linea nera.

Sempre Pablo Ardizzone  consiglia per chi avesse poca dimestichezza con l'eyeliner quello in gel. L'inkpot ha una consistenza tale che può nascondere qualche difetto dell'occhio e può essere sfumato. In questo modo si possono cancellare eventuali errori.

Fase otto, il mascara. Finiamo il trucco relativo allo sguardo  mettendo il mascara sulle ciglia superiori e inferiori dell'occhio.  Alessia Guccione, make up artist, in un video per Pianeta donna ha consigliato l'impiego di due tipi di mascara. Uno con un pennellino molto più piccolo per pettinare le ciglia e uno con il pennello grosso per incurvarle.


Look anni 60, con gli occhi ben definiti e ciglia folte e separate

(Credit foto: Imgkid

 

LE LABBRA

Fase Nove, matite e rossetto per labbra. Andiamo a disegnare il contorno delle labbra con un lip liner pencil. Si può riempire il labbro con il matitone più grosso o con un rossetto. I colori dovranno essere quanto più neutri, per cui la scelta dovrà cadere sul nude, sul rosa o beige o tonalità simili.  In genere le labbra sono opache, ma se vogliamo dare un tocco di luminosità possiamo applicare un po' di lip gloss.

Fase dieci, il fard. Sulle guance, se vogliamo,  possiamo stendere un po' di fard sempre chiaro, come ad esempio il color cannella e simili.

Ecco terminato il trucco anni '60.

Proponiamo un video della famosissima Clio che si ispira agli anni 60:

Credit foto copertina: Imgkid
Fonti: il mio make up / pianeta donna


Tutti i diritti sono riservati ai rispettivi autori

 

Silvia Pasquariello

Articolo letto 4.258 volte

  • Tutorial trucco da scaricare (link a tutorial)

    Di seguito una serie di tutorial dai quali potrete trarre spunto per truccarvi al meglio e far risaltare i vostri occhi, la vostra bocca...in una parola: la vostra bellezza!

  • Porta trucchi (modelli e idee)

    Dal porta trucchi con il tessuto di jeans a quello realizzato con il legno fino al porta trucchi ideato con il vetro. Divertitevi a creare.

  • Come truccarsi: guida al trucco per principianti

    Nella vita di una donna, l'inizio dell'utilizzo di prodotti di make up è una sorta di iniziazione sociale che divide il periodo dell'adolescenza da quello dell'età adulta. I primi tentativi di imbellettarsi il [...]