Test di gravidanza: cos'è, informazioni, come farlo

Hai il dubbio di essere incinta? Scopri come funziona il test di gravidanza e come farlo in casa senza stress.

Se sei capitata su questa pagina è perché sei alla ricerca di un bambino e vuoi scoprire se sei incinta, oppure se hai avuto un rapporto a rischio e vuoi toglierti il dubbio di una eventuale gravidanza indesiderata. A tutte noi è capitata la stessa situazione almeno una volta nella vita, quindi ti capisco benissimo e ti consiglio innanzitutto di metterti seduta, di iniziare a respirare profondamente e di non farti prendere dal panico (anche se so che è più facile a dirsi che a farsi).

Per scoprire se sei in dolce attesa o meno esiste sono un modo: quello di eseguire un test di gravidanza che. Tuttavia, bisogna tenere a mente che questa procedura deve essere fatta seguendo tutte le indicazioni, le tempistiche e le precauzioni del caso. Mettiti quindi tranquilla e andiamo a scoprire insieme quali sono tutte le cose che devi sapere, ma proprio tutte.

Che cos'è un test di gravidanza?

Un test di gravidanza è un sistema che rileva la quantità di Beta HCG, Gonadotropina Corionica Umana, nel nostro corpo (esistono diversi metodi per verificarlo). Questa sigla rappresenta l'ormone della gravidanza che si sviluppa all'interno del corpo femminile circa otto giorni in seguito alla fecondazione. Nel caso in cui abbiate avuto un rapporto a rischio, quindi, non potrete ottenere una risposta già il giorno successivo all'accaduto. L'ormone Beta HCG, infatti, entra in circolo nel nostro fisico subito ma viene rintracciato ufficialmente solo otto giorni dopo la fecondazione.

Il test di gravidanza urinario

Il test di gravidanza urinario è quello che viene utilizzato con più frequenza: si può acquistare in tutta tranquillità sia in farmacia, che al supermercato, ma è facilmente disponibile anche nei negozi specializzati nella vendita di prodotti per il corpo. Questo sistema permette di verificare la presenza dell'ormone Beta HCG nelle urine. Si tratta di uno stick dotato di un cappuccio da togliere: vi basterà fare un po' di pipì sopra e nell'arco di qualche minuto vi darà il risultato. Se compare una sola linea, significa che il test non ha riscontrato la presenza dell'ormone, mentre se compare anche la seconda linea significa che siete incinta. 

Il test di gravidanza urinario è affidabile al 99% ma, tuttavia, una volta ottenuto un risultato positivo, è preferibile effettuare altre analisi più approfondite per verificar che non si tratti di un falso positivo (non accade quasi mai, ma è giusto fare le opportune verifiche del caso). E' consigliabile effettuare questo test la mattina appena sveglie: alcuni studi scientifici, infatti, avrebbero dimostrato come l'ormone Beta HCG sia più concentrato (e quidni più facile da vedere) nella prima pipì della giornata.

Esiste tuttavia la possibilità che il test urinario dia un risultato sbagliato nel caso in cui venga effettuato troppo presto o nel caso sia scaduto.

Il test di gravidanza sanguigno

E' il test che viene generalmente effettuato per confermare il risultato del test di gravidanza urinario. Questo test valuta l'eventuale presenza dell'ormone Beta HCG nel nostro sangue e, pertanto, può essere effettuato in ogni momento della giornata. Non dobbiamo tuttavia dimenticare che questo sistema può essere intrapreso solo in ospedale o in una clinica privata: vi basterà recarvi presso il luogo più vicino a casa dove eseguono le analisi del sangue e attendere il proprio turno. Molto spesso accade che tale test possa essere effettuato senza la richiesta dell'impegnativa al proprio medico di base.

Il test di gravidanza sanguigno è affidabile al 100% e permette di verificare nell'arco di poche ore l'eventuale presenza dell'ormone Beta HCG. Oltre a valutare l'eventuale gravidanza o meno, mette in mostra nel dettaglio anche la quantità di ormone presente nel nostro sangue, il che ci permette di calcolare con precisione scientifica quale sia la settimana di gravidanza che stiamo compiendo. 

Il test di gravidanza salivare.

Il test di gravidanza salivare è uno strumento molto pratico che permette di scoprire l'eventuale presenza dell'ormone Beta HCG all'interno della saliva. Dobbiamo comunque precisare che tale test non è molto conosciuto in Italia e che permette di dare dei risultati in pochi minuti sicuri nel 98% dei casi. Nel caso abbiate deciso di utilizzare questo sistema e abbiate constatato un risultato positivo, è consigliabile effettuare un test di gravidanza sanguigno che confermi il suo esito.

Quando fare il test di gravidanza?

Esistono delle tempistiche che permettono di decretare con assoluta certezza il risultato positivo o negativo del test di gravidanza: partendo dal presupposto che l'ormone Beta HCG inizia ad essere facilmente visibile solo otto giorni dopo la fecondazione, è preferibile attendere qualche giorno onde evitare di ripeterlo di nuovo. Il consiglio è quello di aspettare l'arrivo del primo ciclo mestruale seguente al rapporto a rischio. Nel momento in cui vedete un ritardo, proseguite con il primo test urinario o salivare, quindi confermate l'esito con quello sanguigno.

Come accennato in precedenza, il test di gravidanza urinario dovrebbe essere fatto di prima mattina: dal momento che durante la notte generalmente non si va in bagno, la prima pipì della mattina è decisamente concentrata. E nel caso in cui siate incinta avrà al suo interno un'alta concentrazione dell'ormone Beta Hcg. Il discorso cambia per quel che riguarda il test di gravidanza sanguigno: visto che viene effettuato come una semplicissima analisi del sangue, sarà indispensabile recarsi di mattina presso l'ospedale più vicino a casa e attendere il proprio turno.

Come utilizzare un test di gravidanza urinario?

Il test di gravidanza urinario è dotato di un cappuccetto che nasconde sotto una sorta di lamina in tessuto che dovrà essere bagnata con la pipì: potete quindi scegliere se urinare direttamente nello stick oppure raccogliere l'urina in un contenitore (un comune bicchiere di plastica usa e getta andrà benissimo) e poi immergervi lo stick per qualche secondo. Il risultato sarà visibile in una manciata di minuti. 

Quando un test urinario segna un falso positivo?

Avete fatto il test di gravidanza urinario e vi dà un esito positivo? E' consigliabile allora confermare il risultato attraverso le apposite analisi del sangue. Può accadere, infatti, che questo particolare test segni un falso positivo soprattutto se state assumendo dei particolari farmaci nell'ultimo periodo, ma anche se le vostre urine contengono delle impercettibili tracce di sangue. Un altro fattore potrebbe dipendere dal fatto di aver pulito con un detergente il contenitore dove avete riposto l'urina utilizzata per fare il test.

Quando un test urinario segna un falso negativo?

Il test urinario è molto affidabile, tuttavia, potrebbe darvi come risultato un falso negativo: questo accade ad esempio quando avete in atto un'infezione urinaria, ma anche nel caso in cui abbiate eseguito il test dopo aver bevuto molto: in quest'ultimo caso, infatti, la concentrazione di Beta HCG sarebbe molto più diluita e, pertanto, difficile da scovare. Un falso negativo è possibile anche nel caso in cui abbiate in atto una gravidanza extrauterina. Nel caso in cui abbiate ricevuto come esito un falso negativo ma non il ciclo mestruale continua ad essere in ritardo, conviene ripeterlo dopo una settimana.

Quanto costa un test di gravidanza?

Al momento della decisione della tipologia del test di gravidanza da effettuare, potete valutare anche l'ipotesi di scegliere il base al costo. Qualsiasi sia la scelta che vogliate fare, il prezzo non è troppo esoso. Il più economico tra tutti è sicuramente quello urinario, il cui prezzo oscilla tra i 5 e i 20 euro. A seguire poi c'è quello salivare che può essere acquistato su internet ad un prezzo che varia tra i 20 e i 30 euro (per questo, però, dovete tenere in considerazione che la sua vendita non è ancora stata utilizzata nel nostro paese). Per ultimo quello sanguigno che costa sui 25 euro circa, ma il cui importo può variare in base al luogo dove avete deciso di farvi fare le analisi del sangue (ospedale oppure clinica privata).

Giulia Ceschi

Articolo letto 1.615 volte

  • Buscopan in gravidanza

    I crampi addominali sono un disturbo frequente in gravidanza, soprattutto nel primo trimestre. Per combatterli si può assumere il Buscopan ma solo dietro prescrizione medica.

  • Alimentazione in gravidanza

    Cosa è meglio mangiare durante la gravidanza? Quali sono gli elementi più indicati per far crescere il feto in tutta salute? Scopri tanti consigli e suggerimenti utili per l'alimentazione più indicata da seguire [...]

  • Quando una gravidanza a rischio e cosa fare per scongiurarlo

    La gravidanza è un periodo delicato per la donna e ci sono casi in cui può diventare a rischio a causa di patologie preesistenti nella donna o per via di complicazioni comparse durante la gestazione. Vediamo nel [...]