Ricrescita capelli: rimedi e consigli per evitare e cosa fare

Di seguito alcuni semplici suggerimenti per ovviare al problemino della ricrescita dei capelli.

In questo articolo desideriamo affrontare un rimedio che starà sicuramente a cuore a tantissime donne (sia giovani che adulte).

Stiamo parlando, nello specifico, della ricrescita dei nostri capelli... 
Cerchiamo di scoprire, allora insieme, di seguito come possiamo ovviare a questa antipatica e visibile ricrescita. Quali sono le soluzioni da adottare?

Vi sottolineamo subito che di rimedi ve ne sono ed anche numerosi...da quelli pratici a quelli anche naturali...
Avete realizzato un po' di settimane fa una colorazione totale? Avete decido di cambiare il colore dei vostri capelli dal castano al biondo platino? Oppure la vostra chioma è bianca e quindi avete decido di coprirla con una tinta permanente?

E' ovvio che dopo un determinato periodo di tempo dalla colorazione effettuata inizi a spuntare, alla radice dei vostri capelli, il vostro colore naturale. Ricordiamo comunque che i tempi di ricrescita sono molto individuali.

Ecco che, allora, si vedrà quell' orribile "bi-color" sulla vostra chioma, che, purtroppo, il più delle volte dà una idea di disordine e di trascuratezza, soprattutto quando la differenza tra i due colori è molto marcata. 

Come riuscire ad evitare tutto questo?

Il primo suggerimento è molto diretto e pratico: se volete, infatti, schiarire i vostri capelli cercate di evitare tinture permanenti ed estreme, ma propendete soprattutto per i "colpi di sole", oppure per la soluzione dello shatush. Quest'ultimo infatti, è in realtà un gioco di luci ed ombre, che punta a dare alla vostra chioma un effetto luminoso, ma di forte contrasto...proprio per questo la vostra ricrescita in questo preciso "gioco di luci" si perderà completamente...e non attirerà l'attenzione altrui...

Visto che non possiamo in alcun modo andare ogni tre/ quattro settimane dal parrucchiere perchè non risolvere direttamente noi il problema della ricrescita anche a casa, in modo "fai da te"?
Che cosa ci occorre? In commercio vi sono numerosi kit schiarenti, o anche "mascara", che durano anche un po' di tempo, dunque non permanenti (vanno via infatti dopo un po' di lavaggi). E' giusto un modo per tamponare prima di poter poi correre dal parrucchiere...

Per la vostra ricrescita vi sono anche tanti rimedi naturali da poter all'uopo utilizzare...

Avete mai sentito del rimedio naturale del limone versus la ricrescita?

1) Acquistate un limone.
2) Spremetelo e realizzate succo di limone.
3) Mettetelo direttamente sui vostri capelli.

Che cosa accadrà? Il succo di limone tenderà a far perdere un po' di tono al colore scuro, diminuendo il contrasto con il resto della vostra chioma.
Rimedi pratici!

La ricrescita si vede e voi dovete andare ad un appuntamento importante, ma non avete avuto il tempo di recarvi dal parrucchiere perchè influenzate? O perchè prese da troppi impegni lavorativi? Oppure, peggio ancora (può anche succedere) perchè impigrite?

Fate così ed al bando gli allarmismi:

rimedio pratico contro la ricrescita...

1) Aprite il vostro armadio e cercate con grande calma e lucidità di ricordarvi dove avete messo quel cappellino tanto carino che avevate avuto regalato..Indossare un cappellino può essere una scelta molto chic e vi coprirà almeno per quel giorno la vostra inguardabile... ricrescita!

Non avete trovato il cappellino? Niente paura: vi piace la fascia per capelli? Bene potete benissimo utilizzarla per nascondere la vostra ricrescita. Non vi rimane che scegliere quella che più si avvicina al colore del vestito che indosserete per il vostro irrinunciabile evento.

Lo sapete che anche un determinato tipo di pettinatura può riuscire a coprire la vostra ricrescita?

Non siete molto sicure? Provate con:

1) Un bel tuppillo ricco di...gel effetto bagnato.
2) Una riga a "zig zag"...

Nel primo caso fate in questo modo:

1) bagnate entrambi i palmi della mano sotto l'acqua corrente.
2) Prendete del gel in grande quantità (quello che regala un importante effetto bagnato) e distribuitelo su tutti i vostri capelli. Insistete sulla parte centrale del vostro capo.
L'effetto bagnato tende a scurire tutti i capelli e quindi a marcare di meno la differenza di colore tra magari un biondo ed un castano.

Per quanto riguarda, invece, la scelta di realizzare una bella riga definita a "zig zag", è perchè questa è capace di rendere molto meno evidenti le radici rispetto, invece, ad una riga centrale e perfetta che farebbe sicuramente vedere molto di più il contrasto con il resto dei vostri capelli. La riga a zig zag è una soluzione adottata anche da numerosi personaggi del mondo dello spettacolo ed anche alcuni parrucchieri a volte la consigliano.

Mariagrazia Poggiagliolmi

Articolo letto 508 volte