Ninna nanna per mamme: una serie delle più belle

Nel tempo si sono raccolte moltissime filastrocche e canzoni dedicate ai bambini e scritte per accompagnarli nel sonno. Dalle canzoni popolari ai grandi autori della musica, si è creata una collezione variegata e dalle mille sfumature. Ecco alcune delle ninna nanne più famose e belle realizzate da vari artisti anche famosi.

La ninna nanna è una composizione creata con l'intento di far addormentare i bambini grazie alla melodia rassicurante e al canto eseguito da una voce familiare. Quando arriva, infatti, il momento del sonnellino e il bimbo fatica ad addormentarsi, l'unica soluzione sembra essere proprio quella di una bella canzoncina che lo induca a chiudere gli occhi serenamente.  Che sia un componimento musicale o un canto, l'obiettivo è presto raggiunto.  Se non se ne conosce nessuna da poter intonare, non c'è problema: la questione è presto risolta grazie a internet! Sul web, infatti, è possibile trovare musiche e testi delle ninna nanne più belle e orecchiabili da poter imparare in fretta. Non importa  se si è un po' stonate o se si prende qualche "nota sbagliata", a vostro figlio piacerà proprio il suono familiare e dolce della voce della sua mamma o del suo papà.  Se avete la fortuna di saper suonare la chitarra potreste persino aiutarvi con un accompagnamento musicale. Trovate la filastrocca più gradita al bambino e godetevi questo momento intimo con lui. Non ve ne pentirete.


Un ninna nanna può aiutare a fare addormentare il proprio bambino

(Credit foto:PublicDomainPictures da Pixabay

Ci sono moltissime ninna nanne scritte da famosi compositori e cantanti di tutti i tempi.  Presenti nella cultura popolare, nella musica classica prendono il nome di berceuse, termine francese corrispondente. Questo tipo di composizione, pur mantenendo delle caratteristiche comuni, ha moltissime variazioni e va da testi lunghi a quelli brevi, dalla struttura di una canzone a delle vere e proprie filastrocche. La cantante italiana Marinagela  ha addirittura partecipato al Festival di Sanremo nel 2007 con la sua "Ninna nanna"  (primo singolo dell'album di debutto "Preparati a volare").  Il brano, pur trattando temi amorosi, riprende diverse melodie e sfaccettature della classica ninna nanna. Il testo, tuttavia, slegandolo dal contesto dell'amore tra due persone, può adattarsi perfettamente ad un canto rivolto al proprio figlio.

Per te  (Jovanotti)

Dedicata dal cantante alla piccola Teresa nata del 1998 è una delle canzoni più belle scritte per il proprio figlio.

Testo:
É per te che sono verdi gli alberi e rosa i fiocchi in maternità
É per te che il sole brucia a luglio
É per te tutta questa città
É per te che sono bianchi i muri, che la colomba vola
É per te il tredici dicembre
É per te la campanella a scuola 

É per te ogni cosa che c'è
NINNA NANNA NINNAE
É per te ogni cosa che c'è
NINNA NANNA NINNAE

É per te che a volte piove a giugno
É per te il soriso degli umani
É per te un'aranciata fresca
É per te lo scodinzolo dei cani
É per te il colore delle foglie, la forma strana delle nuvole
É per te il succo delle mele
É per te il rosso delle fragole

É per te ogni cosa che c'è
NINNA NANNA NINNAE
É per te ogni cosa che c'è
NINNA NANNA NINNAE

É per te il profumo delle stelle
É per te il miele e la farina
É per te il sabato nel centro, le otto di mattina
É per te la voce dei cantanti, la penna dei poeti
É per te una maglietta a righe
É per te la chiave dei segreti

É per te ogni cosa che c'è
NINNA NANNA NINNAE
É per te ogni cosa che c'è
NINNA NANNA NINNAE

É per te il dubbio, la certezza, la forza, la dolcezza
É per te che il mare sa di sale
É per te la notte die natale

É per te ogni cosa che c'è
NINNA NANNA NINNAE
É per te ogni cosa che c'è
NINNA NANNA NINNAE

Fate la nanna coscine di pollo

È forse una delle ninna nanne più conosciute e popolari che ha avuto diverse adattamenti anche nel testo

Versione del 1972 di Lucia Mannucci 

Testo:
Fate la nanna, coscine di pollo,
la vostra mamma vi ha fatto un gonnello
e ve l'ha fatto con lo smerlo in fondo,
fate la nanna, coscine di pollo.
Fate la nanna, possiate dormire, 
il letto è fatto di rose e di viole
e la coperta di lana sottile
fate la nanna, begli occhi di sole.
Fate la nanna, un bel sonno faremo,
un sonno lungo, e poi mi vo' destare:
fate la nanna, un bel sonno faremo,
un sonno lungo e poi ci desteremo.
Ninna nanna, ninna, nanna,
il bambino è della mamma,
della mamma e di Gesù,
il bambino non piange più.

La versione popolare 

Testo:
Fate la nanna coscine di pollo,
la vostra mamma vi ha fatto il gonnello
e ve l'ha fatto con lo smerlo intorno
fate la nanna coscine di pollo.

Ninna nanna, ninna nanna
Il bambino è della mamma
Della mamma e di Gesù 
il bambino non piange più.

Fate la nanna e possiate dormire
il letto sia fatto di rose e di viole 
e la coperta di panno sottile
la coltrice di penne di pavone.

Ninna nanna, ninna nanna
Il bambino è della mamma
Della mamma e di Gesù 
il bambino non piange più.

Fate le nanna begli occhi di sole
Fate la nanna e un bel sogno faremo
Un sonno lungo e poi ci desteremo
Fate la nanna begli occhi di sole

Ninna nanna, ninna nanna
Il bambino è della mamma
Della mamma e di Gesù 
il bambino non piange più.

Ninna nanna di J. Brahms

Il lied, intitolato Wiegenlied ma conosciuto come Lullaby, è stato scritto dal compositore tedesco per una certa Berta Faber in occasione della nascita del suo secondo figlio. In Italia è stata cantata anche dal Coro dell'Antoniano.

Testo:
Chiudi gli occhi tesor
coperto di fior
senz'ombra di duol
va sotto al lenzuol.

Sarai desto doman
se il Signore lo vuol,
sarai desto doman
se il Signore lo vuol.

Chiudi gli occhi tesor
e risogna tra i fior
un albero ugual
a quel di Natal.

E degli angel tra i vel
intraveda tu il ciel,
e degli angel tra i vel
intraveda tu il ciel.

Sarai desto doman
se il Signore lo vuol,
sarai desto doman
se il Signore lo vuol.

Chiudi gli occhi tesor
e risogna tra i fior
un albero ugual
a quel di Natal.

E degli angel tra i vel
intraveda tu il ciel,
e degli angel tra i vel
intraveda tu il ciel.

Versione inglese

Una versione della cantautrice statunitense  Jewel , intitolata Brahms Lullaby , si trova nel suo settimo album in studio del 2009.

Testo
Lullaby and good night
In the sky stars are bright
May the moons silvery beams*
Bring you sweet dreams*

Close your eyes now and rest
May these hours be blessed
Til the sky's bright with dawn*
When you wake with a yawn*

Lullaby and good night
You are mother's delight
Ill protect you from harm
And youll wake in my arms

Sleepyhead, close your eyes
For Im right beside you
Guardian angels are near
So sleep without fear

Lullaby and good night
With roses bedight
Lilies o'er head
Lay thee down in thy bed

Lullaby and good night
You are mother's delight
Ill protect you from harm
And youll wake in my arms

Lullaby and sleep tight
My darlings sleeping
On sheets white as cream
With a head full of dreams

Sleepyhead, close your eyes
Im right beside you
Lay thee down now and rest
May your slumber be blessed

Go to sleep, little one
Think of puppies and kittens
Go to sleep, little one
Think of butterflies in spring

Go to sleep, little one
Think of sunny bright mornings
Hush darling one
Sleep through the night
Sleep through the night
Sleep through the night

Ninna nanna di Bruno Lauzi

Bruno Lauzi, artista poliedrico italiano ( cantautore, compositore, poeta, scrittore e cabarettista ) ha scritto due canzoni, Ninna nanna e Ninnananna meridionale.

Testo:
Ninna nanna del bambino, della mamma e del papà
chi per primo chiude gli occhi questa notte sognerà
di andar su per il camino e nel cielo volerà.
E volando fra le stelle le più belle sceglierà
Con le stelle dentro agli occhi domattina s'alzerà.


Fa la nanna coniglietto, sogna la felicità.
Chiudi gli occhi, fai il biglietto che il tuo letto partirà
per un mondo di conchiglie, meraviglie che non sai
e di fiori dai colori che tu non hai visto mai

Ninna nanna del bambino, della mamma e del papà
Questa volta è il più piccino che per primo dorme già

Ninnananna meridionale

Testo:
Vuoi far la nanna bambino piccino io già da un'ora ti sto vicino.
Tutte le favole ho già raccontato  e non ti sei addormentato.
Ho chiamato S. Fernando che da un pò ti sta osservando,
ti conviene stare buono sennò scende giù dal trono
e se si muove per te son dolori, dalla finestra ti butta fuori.
E se non basta lui personalmente si fa aiutare da S. Clemente.

Ninna nanna ninna oh, la pazienza non ce l'ho!

Proprio stasera che mamma sta fuori, me ne combini di tutti i colori,
il pigiamino l'ho appena cambiato e sei di nuovo tutto bagnato.
Ora chiamo S. Francesco che ha un suo metodo tedesco
e se arriva S. Crispino te le da sul sederino,
e a S. Pasquale non fa complimenti, quello ti manda quattro accidenti.
Se tu hai paura vai sotto al lenzuolo, ci sono io non sei da solo.

Ninna nanna ninna oh la pazienza non ce l'ho!

E per far chiudere al bimbo un occhietto mi ci è voluto S. Benedetto,
per fargli chiudere l'altra pupilla devo chiamare Santa Priscilla.

Ninna nanna ninna oh questo bimbo a chi lo do!

Lo darò a San Torquato che lo venderà al mercato
e chi lo compra è S. Bartolomeo che lo regala a S. Matteo
e tutti e due lo fanno giocare così si può addormentare.

Ninna nanna ninna oh la pazienza ormai ce l'ho!

Ninna nanna del chicco di caffè

Testo:
Strofa 1
Ninna nanna mamma tienimi con te
nel tuo letto grande solo per un po'
una ninna nanna io ti canterò
e se ti addormenti, mi addormenterò

Ritornello
Ninna nanna mamma
insalata non ce n'è;
sette le scodelle sulla tavola del re.
Ninna nanna mamma
ce n'è una anche per te
dentro cosa c'è
solo un chicco di caffè

Strofa 2
Dormono le case
dorme la città
solo un orologio suona e fa tic tac;
anche la formica si riposa ormai,
ma tu sei la mamma e non dormi mai

Ritornello
Ninna nanna mamma...

Strofa 3
Quando sarò grande comprerò per te
tante cose belle come fai per me,
chiudi gli occhi e sogna quello che non hai
i tuoi sogni poi mi racconterai.

Ritornello
Ninna nanna mamma
insalata non ce n'è
sette i piatti d'oro sulla tavola del re.
Ninna nanna mamma 
ce n'è uno anche per te:
ci mettiamo su tutto quello che vuoi tu,
ci mettiamo su tutto quello che vuoi tu.

 

Stella stellina

Testo
Stella stellina
la notte s'avvicina
la fiamma traballa
la mucca è nella stalla
la mucca e il vitello 
la pecora e l'agnello
la chioccia coi pulcini
la gatta coi gattini
la capra ha il suo capretto
la mamma ha il suo bimbetto.
Ognuno ha la sua mamma
e tutti fan la nanna.

Ninna nanna ninna oh! (di Coccole Sonore)

 

Testo:
ninna nanna ninna oh!
questo bimbo a chi lo do
ninna nanna ninna oh!
questo bimbo a chi lo do
lo do alla befana
me lo tiene una settimana
se lo do al bove nero
me lo tiene un anno intero
se lo do al lupo bianco
me lo tiene tanto tanto
ninna nanna nanna
fate il mio bimbo addormentate
ninna nanna ninna oh!
bimbo a chi lo do
ninna nanna ninna oh!
questo bimbo a chi lo do
se lo do alla befana
me lo tiene una settimana
se lo do al bove nero
me lo tiene un anno intero
lo do al lupo bianco me lo tiene tanto tanto
ninna nanna nanna
fate il mio bimbo addormentate
se lo do al lupo bianco
me lo tiene tanto tanto
ninna nanna nanna fate
il mio bimbo addormentate
ninna nanna ninna oh!
questo bimbo a chi lo do
ninna nanna ninna oh!
questo bimbo a chi lo do

Ninna nanna  (Mary Poppins)

Testo:
State svegli ad aspettar
che la notte scenda giù
che la luna salga su
state svegli ad aspettar.

Tutto il mondo dormirà
mentre svegli noi starem
ed insieme sognerem
ancor così
di veder  spuntar il dì

Per finire, una ninna nanna del compositore Bruno Longo e quella della cantante, di cui di è parlato sopra, Marinagela

Tutti i diritti appartengono ai rispettivi autori

Silvia Pasquariello

Articolo letto 13.784 volte

  • Canzoni per la mamma

    Volete fare una sorpresa a vostra madre e dedicarle una canzone che possa esprimere bene l'affetto per lei? Allora, leggete, ascoltate e scegliete tra i brani che vi proponiamo in questo articolo.

  • Canzoni dedicate alla mamma

    Canzoni vecchie e nuove, emozionanti, sentite; canzoni dolcissime tutte dedicate alla persona più importante della vita di ognuno: la mamma!

  • Idee regalo per compleanno mamma

    Tante idee regalo per il compleanno di una mamma e non solo: da un libro di cucina ad un porta ritratto con lo scatto più bello; da una piantina sempre verde ad un bel massaggio relax.