Come rendere perfetti i capelli mossi con pochi semplici accorgimenti

Come rendere perfetti i capelli mossi con pochi semplici accorgimenti.

Lisci, ricci o mossi? Questo è l'eterno dilemma di noi donne che non siamo mai troppo soddisfatte della capigliatura di cui madre natura ci ha dotato. Crespi, gonfi, indisciplinati, simili a degli spaghetti sono solo alcuni dei problemi che ognuna di noi la mattina deve affrontare per non rischiare di uscire da casa con "un diavolo per capello"! Fortunatamente ci sono moltissimi trucchetti fai da te che ci permettono di sbizzarrirci e di cambiare look ogni volta che ne proviamo il desiderio senza dover correre dal parrucchiere!

Sveglairsi la mattina con un diavolo per capello!

Prima di apprestarci a fare qualsiasi mossa per rendere i nostri capelli degni delle migliori passerelle di moda dobbiamo ricordare di prenderci cura di loro con i giusti trattamenti perché se li stressiamo troppo, possiamo dire addio a ogni velleità da vip!

Cinque consigli per capelli sani e forti:

1. Attenzione all'asciugamano! No sfregateli energicamente quando sono bagnati perchè sono più fragili. Tamponateli delicatamente e con moviemnti lineari.

2. Attenzione al phon! Se potete lasciate asciugare i capelli in maniera naturale ma se dovete utilizzare il phon regolatelo con una forza moderata e non rivolgete il getto d'aria alla base dei capelli. Non asciugateli mai del tutto ma lasciateli sempre un pò umidi.

3. Lavate i capelli con l'acqua fredda che con quella troppo calda. Lavaggi con acqua troppo calda hanno un effetto dannoso sulla struttura e sull'aspetto dei capelli.

4. Se potete, utilizzate uno shampoo professionale.

5. Utilizzate in maniera moderata gel e prodotti per lo styling! 

Detto ciò i capelli mossi, ondulati in perfetto "natural style", sono molto in voga in questi ultimi anni poiché danno volume e sono versatili: ricci e spumeggianti per un look più accattivante o morbidi a incorniciare il viso per uno stile più romantico. 

Se invece avete capelli ricci e crespi dovreste prima utilizzare un prodotto che attenui il crespo e pettinare i capelli per allentare un po' il riccio e lasciare asciugare in maniera naturale.

 

Capelli ricci e crespi!

Il modo più veloce e naturale per ottenere delle splendide "beach waves" è quello di sfruttare l'azione del sale come se aveste trascorso un giorno al mare. Riempite un contenitore spray con una miscela realizzata da una tazza di acqua calda, un cucchiaino di sale grosso, un cucchiaino di olio di cocco e un cucchiaino di gel. Dopo aver lavato i capelli vaporizzate il composto sui capelli umidi e procedete con la messa in piega. Per avere delle onde più definite e naturali lavorate le ciocche con le mani. Asciugate i capelli con il phon oppure direttamente all'aria aperta. Un semplice trucco ma davvero efficace!

Anche il secondo metodo che vi propongo è facile e non prevede l'utilizzo del calore. Accingetevi a lavare i capelli e a metterli in piega con prodotti volumizzanti. Dividete i capelli tracciando una riga al centro creando due grosse ciocche che andrete ad arrotolare su se stesse fermandole con una molletta sulla parte alta della testa. Lasciate in posa per tutta la notte e la mattina vi sveglierete con delle splendide beach waves! Ricordatevi di pettinare i capelli a testa in giù!

Due ciocche e..capelli mossi in un attimo!

Il terzo metodo riprende in parte quello appena proposto ma richiede molto meno tempo di posa. Asciugate i capelli in maniera approssimativa, lasciandoli umidi. Applicate una mousse per ricci sulle lunghezze e attorcigliate ogni ciocca intorno al dito e fermatele sul capo con delle forcine. Asciugate con il phon e dedicatevi al vostro hobby preferito per due ore. Poi levate le forcine, districate leggermente le onde con le dita e fissate il tutto con un po' di lacca. 

Avete poco tempo? Allora intrecciate o create uno chignon con i capelli bagnati, asciugateli con il phon e passate con la piastra per fissare la piega. Lasciate riposare i capelli per un'ora prima di sciogliere l'acconciatura! Se avete un capello liscissimo prima di creare delle onde non lavate i capelli per un giorno per renderli più corposi e niente balsamo! Poi dividete i capelli umidi in sezioni e fate delle trecce vicine e piccole se si vogliono creare onde fitte, più morbide se si desiderano onde grosse. Asciugare le trecce all'aria e poi scioglietele.

Amanti della piastra? Le beach waves sono la vostra sfida! La piastra è ormai uno strumento indispensabile per avere una capigliatura sempre diversa. Ti svegli è vuoi dei capelli super iper lisci? Piastra! Vuoi invece un capello selvaggio e sexy? Piastra nella sua variante del ferro da riccio!

Per prima cosa bisogna dividere i capelli in ciocche molto grandi, dovrebbero essere sufficienti sette grandi ciocche per tutta la chioma. Munitevi di una forcina per chignon e posizionatela sulla ciocca con la parte tondeggiante rivolta verso il basso. Arrotolate la ciocca di capelli alla forcina e fissatela al capo, anche utilizzando una mollettina. Quando avrete arrotolato tutte le ciocche, fate riscaldare la piastra e passatela su ogni ciocca arrotolata. Tenete in posa qualche secondo in modo che il calore fissi le onde. Fate così per ogni ciocca, lasciate che i capelli conservino la forma e poi sciogliete le ciocche eliminando le forcine. Passate le mani delicatemente tra i capelli e avrete delle perfette onde morbide.

Onde e Piastra!

Per il secondo metodo è necessario procurarsi un ferro per capelli. Prima di tutto spruzzate leggermente con acqua i capelli, fate la riga con il pettine e divideteli in ciocche utilizzando delle pinze. Le ciocche vanno poi arrotolate sul ferro caldo e mantenute in posizione per qualche secondo. Se il risultato non è soddisfacente, aumentare il tempo di permanenza delle ciocche sul ferro. Ripetere l'operazione per tutte le ciocche, al termine passare le mani tra i capelli e vaporizzare tutta la capigliatura con la lacca.

Metodo Treccine!

Ovviamente sono consigli per dei capelli mossi da fare se non avete il tempo di godervi una rilassante giornata direttamente in spiaggia!

Sofia Catoni

Articolo letto 1.526 volte